CLASSIFICA DELLE NAZIONI CHE USANO DI PIÙ LINKEDIN


Quali sono le nazioni che usano di più Linkedin come strumento di networking professionale?

Le cifre raccolte da Amodiovalerio Verde, permettono capire l’incidenza dell’uso di Linkedin all’interno delle varie nazioni.

Il numero di iscrittiè espresso come percentuale della popolazione della singola nazione. Ovviamente non tutti i cittadini di una nazione lavorano o sono alla ricerca di lavoro quindi i numeri sono un po’ diluiti.

Scopo di questa classifica è aiutare a capire in quali nazioni l’iscrizione a Linkedin sia quasi dovuta, in quali possa essere un vantaggio ed in quali possa essere superflua.

Linkedin conta circa 150 milioni di iscritti su scala globale ma il suo uso varia molto da nazione a nazione.

Essendo uno strumento nato negli Stati Uniti, l’uso è molto alto nei Paesi di lingua inglese, del nord Europa e in Paesi con collegamenti commerciali con questi.

Si rivela relativamente più basso nelle nazioni mediterranee mentre ancora meno importante in Paesi asiatici.

Attenzione però perché la alta crescita in Paesi con un basso numero attuale di utenti può cambiare questa graduatoria in breve tempo.

Da notare inoltre che in alcune nazioni è presente un concorrente di Linkedin che la fa da padrone, ad esempio in Germania (e Austria e Svizzera tedesca) Xing è il sito di professional networking più importante.

Le SLIDES dello studio sono disponibili qui: http://www.slideshare.net/amover/linkedin-demographics-statistics-jan-2012

Ecco la classifica:

  • Stati Uniti 19%
  • Olanda 18%
  • Canada 15%
  • Danimarca 14%
  • Regno Unito 14%
  • Singapore 13%
  • Australia 12%
  • Nuova Zelanda 11%
  • Qatar 11%
  • Emirati Arabi Uniti 11%
  • Norvegia 10%
  • Irlanda 10%
  • Svezia 10%
  • Belgio 9%
  • Bahrain 8%
  • Israele 8%
  • Svizzera 8%
  • Portogallo 8%
  • Hong Kong 6%
  • Spagna 6%
  • Finlandia 6%
  • Francia 5%
  • Croazia 5%
  • Italia 5%
  • Argentina 4%
  • Brasile 4%
  • Grecia 4%
  • Romania 3%
  • Sud Africa 3%
  • Giordania 3%
  • Kuwait 3%
  • Bulgaria 3%
  • Malesia 3%
  • Arabia Saudita 2%
  • Ungheria 2%
  • Repubblica Ceca 2%
  • Messico 2%
  • Germania 2%
  • Turchia 1%
  • Polonia 1%
  • India 1%
  • Filippine 1%
  • Ucraina 1%
  • Egitto 1%
  • Pakistan 1%
  • Russia 0%
  • Thailandia 0%
  • Giappone 0%
  • Indonesia 0%
  • Cina 0%
reblogged from: Italiani In Fuga
Advertisements